Già da luglio l’associazione dei consumatori di Lecce, l’Adoc,

aveva inoltrato una richiesta per la riattivazione dei semafori pedonali

Anche in assenza della Consulta della Mobilità (come peraltro di tutte le altre Consulte!), l’Adoc provinciale registra costantemente problemi, disservizi, situazioni di potenziale pericolo, trasmettendo all'Amministrazione comunale le relative segnalazioni.

E' il caso di Viale dell'Università, i cui semafori pedonali sono costantemente spenti da più di un anno e l’Adoc, l’associazione dei consumatori, già dallo scorso luglio aveva consegnato a mano, all’Ufficio Mobilità del Comune, una istanza per la riattivazione dei semafori. Tale segnalazione non ha avuto mai riscontro!

 

“Eppure – sostengono dalla sede dell’associazione -, quei semafori sono indispensabili per l'attraversamento in sicurezza di un viale su cui i motomezzi di qualsiasi genere sfrecciano a forte velocità, anche a causa dell'assenza di un congruo limite di velocità”.

Quelli di viale dell'Università sono dei semafori pedonali a chiamata, comodissimi, che non “turbano” eccessivamente il traffico, atteso che possono essere attivati dal pedone o dal ciclista proprio nel momento in cui vi è necessità di attraversare. Inoltre, sono moderni semafori con avviso sonoro, gli unici della città fruibili anche da coloro che sono ipovedenti.

“Quello che è accaduto ieri con l'investimento di due ragazze – sostiene il presidente dell’Adoc, Presicce -, è ciò che può accadere in ogni momento e l'amministrazione comunale non può trincerarsi dietro un dito o dietro, come si legge oggi, sull'abbassamento obbligato delle luci. Con i semafori pedonali attivi quello che è accaduto ieri non sarebbe mai successo. L'avevamo detto, nessuno ci ha ascoltato”.

La richiesta dell’Adoc quindi, ora è più che mai attuale: riattivare i semafori pedonali in viale dell'Università! E contemporaneamente, superare un'altra situazione a rischio-vita: quello dell’attraversamento di viale Aldo Moro...

L’Adoc è a disposizione di cittadini per ogni segnalazione e ricorda che la propria sede è aperta tutti i giorni (escluso sabato e festivi) dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 20.00 in via P. Palumbo, n°2, tel. 0832.246667, e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . Per contatti numero telefonico presidente: 347.5599703.

 

A cura dell’Adoc Lecce

Bookmark and Share