Come diceva Ippocrate nel 2500 a.C.: “Il vino è una cosa straordinariamente appropriata all’uomo se, nella salute come nella malattia, si amministra con giudizio e giusta misura, secondo la costituzione di ciascuno”.

 

 

Bookmark and Share