Si è svolto nel pomeriggio di ieri presso la sede del Consorzio per la Bonifica di Arneo a Nardò la riunione promossa dall’ANCI avente ad oggetto la formazione di un “tavolo tecnico” destinato a dirimere le problematiche relative alle imposizioni tributarie ed al funzionamento del Consorzio.

Presenti al “Tavolo Tecnico” l’Assessore Regionale alle Risorse Agricole ed i sindaci dei Comuni ricadenti nel Comprensorio. Della Provincia di Brindisi hanno partecipato tra gli altri il Sindaco di Sandonaci e di Cellino San Marco e gli Assessori del Comune di Francavilla Fontana, di Erchie e di Torre Santa Susanna. Assente il Comune di Brindisi.

L’ADOC provinciale di Brindisi è stata ammessa a partecipare dal Commissario Straordinario Unico, Dr. Papa Pagliardini dopo esplicita richiesta. Presente, altresì, il Dr. Riccardo Pisanti, il quale ha partecipato alla redazione dei Piani di classifica.

L’ADOC Brindisi, presente per il tramite degli avv.ti Marina Leo e Massimo Magrì, nonché del Dr. Walter Miccolis, Geologo, ha esposto i rilievi tecnici e giuridici posti a base delle centinaia di ricorsi di annullamento in autotutela inviati al Consorzio nell’interesse dei propri iscritti e, unendosi alle voci delle amministrazioni comunali che richiedevano una moratoria prima della emissione delle ingiunzioni da parte del Concessionario Soget Spa, ha caldeggiato, in difetto, l’istituzione di “sportelli dedicati” in grado di agevolare e garantire un effettivo esame dei ricorsi inoltrati dai contribuenti.

La necessità di “sportelli dedicati”, infatti, risponde all’esigenza di evitare ai cittadini di intraprendere azioni giudiziarie a fronte di situazioni che potrebbero essere risolte in fase precontenziosa e giungere allo sgravio totale senza necessità di adire il Giudice. Il tutto appare ancor più urgente alla luce della mancata adozione della richiesta moratoria e della imminenza delle notifica delle ingiunzioni da parte della SOGET SpA.

L’Avv. Marina Leo ha fatto presente la particolare situazione amministrativa che interessa il Comune di Brindisi e che potrebbe rendere difficoltosa l’istituzione dello “sportello dedicato” nell’ambito dell’Amministrazione Comunale, così ottenendo dal Consorzio un canale di comunicazione “privilegiato” affidato al Geom. F. Galbiati del Consorzio, il quale esaminerà personalmente i ricorsi presentati dall’ADOC Brindisi.

L’ADOC, sulla base dei rilievi tecnici del Geologo Dr. Walter Miccolis, sottoporrà dunque al Consorzio tutte le posizioni dei propri iscritti per le quali ha già inoltrato le istanze di annullamento in autotutela. Fermo restando quanto sopra l’argomento già portato all’attenzione del Commissario Prefettizio Dott. Cesare Castelli nel corso dell’incontro tenutosi in data 8 Aprile sarà nuovamente riproposto al fine di attivare anche nel Comune capoluogo il servizio.

Bookmark and Share