Dopo le Feste il nuovo anno si apre all’insegna della ricchezza nutrizionale di alcuni ortaggi spesso sottovalutati come i cavoli e le rape.

Ricordiamo che consumare frutta e verdura di stagione ha conseguenze benefiche non solo per la nostra salute, ma anche dal punto di vista economico e dell’incentivazione delle risorse del territorio. I prodotti di stagione sono più sani, perché senza conservanti e senza trattamenti eccessivi e valorizzano il territorio d’origine, perché più prossimi al venditore e all’acquirente.

Frutta e Verdura di Gennaio, il cavolo

Il cavolo ha numerose proprietà, è considerato uno degli alimenti più nutrienti in natura. I più importanti composti minerali contenuti sono zolfo, calcio, fosforo, rame, iodio, selenio, magnesio. Tutti i cavoli, soprattutto se freschi, sono ricchi di vitamine, soprattutto vitamina B1, e vitamina C. Il cavolo è un potente antinfiammatorio naturale, in grado di prevenire e di alleviare le patologie infiammatorie, come artrite, patologie cardiache e autoimmuni. E’ ricco di ferro e contiene anche più calcio per caloria del latte. Ricco di fibre, ha una buona dose di acidi grassi omega 3 e omega 6. Gi acidi grassi omega 3 giocano un ruolo importante nel mantenimento della salute, devono essere assunti ogni giorno. E’ un ottimo alleato contro l’ipertensione e la pressione alta grazie alla presenza dell’acido glutammico, un aminoacido che, come è stato dimostrato, contribuisce ad abbassare la pressione sanguigna.

Frutta e Verdura di Gennaio, la rapa

Dal punto di vista nutrizionale, la rapa è ricca di acqua (90-93%) mentre il restante 7-10% è costituito da sali minerali – quali sodio, potassio, calcio e fosforo – fibre e poche vitamine, fatta eccezione per la vitamina C.

Frutta e Verdura di Gennaio, il pompelmo

Il pompelmo è ricco di sali minerali, tra cui potassio e magnesio, fosforo, calcio; contiene una concentrazione elevata di vitamina C, vitamina A e di vitamine del gruppo B. Tra i flavonoidi, il più abbondante presente nel pompelmo è la naringenina, che ha attività antiossidante e antitumorale. Contiene anche una sostanza chiamata limonene, responsabile del gusto acido, ma anch’essa con proprietà antitumorali.

I Vantaggi del mangiare frutta e verdura di stagione

  • Risparmio: comprare prodotti di stagione costa meno che comprarli fuori stagione, in quanto si abbattono i costi di trasporto e di conservazione
  • Salute: i prodotti di stagione subiscono meno trattamenti per la conservazione, vengono coltivati in modo naturale e non devono essere trasportati. Inoltre mantengono tutte le proprietà nutritive
  • Ambiente: acquistare prodotti di stagione significa abbattere le necessità di trasporto, eliminando gran parte della CO2 e di altre sostanze inquinanti rilasciate in atmosfera dai processi agricoli
  • Territorio: i prodotti di stagione sono fortemente legati al territorio d’origine, rafforzando il concetto di acquisto a KM Zero, che favorisce le piccole produzioni locali, riduce gli sprechi alimentari e limita enormemente i danni all’ambiente
  • Made in Italy: i prodotti di stagione sono tutti rigorosamente “Made in”, con una garanzia di qualità e di sicurezza

Frutta e Verdura di Gennaio

Per la verdura, la stagionalità prevede: Barbabietola, Bietole, Carciofi, Cardo, Carota, Cavolini di Bruxelles, Cavolo, Cime di Rapa, Cipolla, Dragoncello, Erba Cipollina, Finocchio, Funghi, Lattuga, Patate, Pepe, Porro, Prezzemolo, Radicchio, Rape, Spinaci.

Per la frutta troviamo: Ananas, Arance, Avocado, Banane, Clementine, Kiwi, Mela, Pera, Pompelmo.

 

 

Bookmark and Share