L’Associazione per la difesa e l’orientamento dei consumatori prende atto, con soddisfazione, dell’avvio dei lavori presso la scuola dell’infanzia Cervellati di Brindisi. Una vertenza che abbiamo seguito sin dall’inizio con la messa in sicurezza dei bambini frequentatori del plesso e che ci sentiamo in dovere di non trascurare sino a quando la struttura non sarà riconsegnata alla collettività nel pieno delle sue funzioni. L’obiettivo dell’Adoc infatti, è quello di costruire nuove opportunità per la cittadinanza e non di limitarsi alla denuncia sterile. In mattinata abbiamo avuto conferma, sia dall’Assessore, Cosimo Elmo, che dal responsabile del procedimento, l’Ing. Gaetano Padula, che la scuola sarà rimessa a nuovo attraverso la sostituzione di tutti gli infissi, gli interventi di rifacimento delle facciate, la tinteggiatura delle aule e la sistemazione degli spazi esterni fondamentali per le attività in una scuole dell’infanzia. Nel contempo, a breve, sarà emanato un bando per la ristrutturazione della scuola dell’infanzia Pizzigoni, oggetto di segnalazioni da parte della scrivente, bisognoso di interventi sia esterni che interni. In attesa del termine dei lavori, diamo atto all’amministrazione comunale dell’attenzione rivolta verso il problema dell’edilizia scolastica incitando a proseguire su questa strada in una città in cui la cui carenza di strutture condiziona pesantemente le attività didattiche e ludiche dei bambini oltre a limitarne i servizi resi con gravi disagi per le famiglie. Brindisi, 11 Maggio 2010 IL PRESIDENTE PROV.LE Zippo Giuseppe
Bookmark and Share