Giovedì, 21 maggio, il secondo incontro dell’Adoc Puglia con gli studenti di Ruvo per parlare di sicurezza alimentare
 

Dopo l’appuntamento di lunedì scorso, 18 maggio, con gli alunni del Circolo Didattico “Don Pietro Pappagallo” di Terlizzi, prosegue il programma di educazione alimentare nelle scuole promosso dall’Adoc regionale, l’associazione dei consumatori, in attuazione della LR 12/2006 per le politiche a favore dei consumatori che la Regione Puglia sta sostenendo con un apposito stanziamento di fondi.

Ora è la volta degli studenti della scuola secondaria “Carducci-Giovanni XXIII, a Ruvo, giovedì prossimo.

Nei quattro appuntamenti previsti in questo mese di maggio – sostiene Cinzia Ligustro, curatrice dell’iniziativa per conto dell’Adoc Puglia -, insieme alla dott.ssa in agraria, Giuseppina Calò, parliamo di etichette, di normative in vigore in materia di sicurezza e del biologico per una corretta alimentazione. Infatti, l’obiettivo è quello di riuscire a fornire suggerimenti e accorgimenti per non apprendere solo con gli occhi: quelli, per intenderci, rivolti alle apparenze di ogni tipo”.

Su questo argomento, l’attenzione e l’impegno che l’Adoc Puglia riserva per una sana ed equilibrata alimentazione è fuor di dubbio, in quanto non sono indifferenti i casi in cui si scoprono prodotti alterati: ora nelle materie prime, ora con la sostituzione della data di scadenza, ora negli ingredienti integrativi per la conservazione del prodotto.

Il programma di educazione alimentare, andrà avanti con altre scolaresche, alunni e studenti, il 25 e il 28 di questo mese.


 


 

Roberta Longo

Ufficio Stampa Adoc Puglia

Bookmark and Share