Adoc esprime piena soddisfazione per la decisione del Commissario Prefettizio di Gallipoli dott. De Girolamo di regolamentare in modo più sicuro e più ordinato il traffico e la sosta veicolare nella litoranea sud di Gallipoli. La nuova disciplina dei parcheggi nell'area antistante la Baia Verde e soprattutto l'apertura di un grande parcheggio gratuito nell'area dello Stadio restituiranno certamente un minimo di ordine e di sicurezza per cittadini e turisti in una zona che, nei mesi estivi, ha vissuto sin ora nel più totale caos.

 

Adoc invita tutti i cittadini al massimo rispetto dell'ordinanza, sollecitando i fruitori delle spiagge a parcheggiare nell'area dello Stadio e a raggiungere le spiagge a piedi o in bicicletta.

Chiede all'amministrazione che intensifichi i controlli su tutta l'area e che predisponga un servizio di bus navetta tra il parcheggio e le spiagge che consenta il facile accesso alle stesse anche da parte di anziani e bambini, realizzando un vero servizio di park&ride, come già utilmente si fa nei parcheggi di interscambio delle città.

Adoc ribadisce che l'obiettivo di medio termine deve essere quello di chiudere definitivamente quel tratto di litoranea, dismettendo completamente la strada asfaltata, rinaturalizzando la costa e rendendola accessibile solo da mezzi pubblici elettrici o metano.

Per la connessione della Baia Verde o dell'area del Parco di Punta Pizzo alla città occorrerà studiare (e potenziare) una viabilità alternativa che passi lontano dal mare e non impatti sul delicato ecosistema gallipolino. Una radicale modifica della viabilità per proteggere ecosistemi delicati è stata già realizzata nel Salento con grande beneficio per il territorio: si pensi al bypass realizzato per aggirare l'area delle Cesine in agro di Vernole o alla dismissione della litoranea e rinaturalizzazione realizzata in agro di Manduria presso la Salina dei Monaci di Torre Colimena.

Servizi di park&ride poi sono già presenti, con grande soddisfazione di utenti e gestori dei lidi, nella zona di Alimini, ove è possibile parcheggiare a ben lontani dalle spiagge e raggiungere comodamente le stesse con degli appositi pullmini.

Adoc è a disposizione presso la propria sede è aperta tutti i giorni (escluso sabato e festivi) dalle ore 9.00 alle 13.00, in via P. Palumbo, n°2, tel. 0832.246667, e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .                                              

 

A cura dell’Adoc di Lecce

Bookmark and Share