L’Adoc di Brindisi rivolge un sincero ringraziamento all’assessore Chiantera per gli approfondimenti richiesti e le disposizioni date alla “Brindisi Multiservizi” circa la gestione del parcheggio di Via Del Mare, alla luce dei disservizi verificatesi nelle serate del 13 e 14 Agosto e puntualmente denunciati dalla scrivente.

 

 

“Non abbiamo i tabulati per verificare, nelle ore oggetto della segnalazione, la quantità di auto in sosta in concomitanza con la segnalazione di completo – ammette Giuseppe Zippo, Presidente dell’associazione provinciale -, ma è sufficiente quanto rilevato in loco e la risposta data dalla stessa società, per voce dell’assessore al ramo per trasformare i nostri dubbi in certezze”.

Quindi, volendo prendere in esame quanto dichiarato dalla stessa società, si apprende che il parcheggio di Via Del Mare, in determinate condizioni, ha una capienza limitata a 250 posti auto anziché 300. Una limitazione che potrebbe durare per ore se non dovessero crearsi le condizioni previste dal sistema informatico. Un accorgimento tecnico che in ogni caso l’Adoc ritiene non avere senso in quanto la progettazione, l’organizzazione e la gestione di un parcheggio così come disposto, dovrebbe comunque consentire il massimo utilizzo; senza trascurare aspetti legati alla circolazione e alla sicurezza. In merito alla rimozione delle bici, invece, rimane il dubbio circa la loro destinazione per il venir meno di un servizio legato alla mobilità predisposto in tutte le città.   

 

A cura dell’Adoc di Brindisi

 

Bookmark and Share