Fino a che punto è sicura una carta di credito? Ma quanto costa possedere un bancomat? Perché nella richiesta di credito al consumo vogliono abbinare, a tutti i costi, una carta revolving? A queste e ad altre domande l’Adoc Puglia proverà a rispondere e a confrontarsi con i cittadini e i consumatori, risparmiatori, domani, martedì 18 maggio, a Bari, presso la Camera di Commercio, dalle ore 16:30 alle 18:30.

L’obiettivo dell’Associazione regionale dei Consumatori è quello di voler contribuire efficacemente all’incremento di una corretta ed efficace informazione, passando attraverso il racconto sulle finalità, degli indubbi interessi, che guida la filosofia degli istituti bancari, piuttosto che le società finanziarie, e che mettono in moto, attraverso campagne pubblicitarie accattivanti per conquistare “clienti”. Insomma, cercare di ridurre, se non proprio eliminare, i dubbi sull’utilizzo delle varie tipologia delle carte moneta e ritrovare fiducia in una giungla finanziaria stratosferica che, in questo periodo, nessuno riesce a comprende su quali basi regge un impero.

L’incontro del 18 maggio, nella sala Verde della Camera di Commercio, con i cittadini, intende chiarire questi aspetti e si inserisce nel progetto “Tutela Giuridica” che l’Adoc Puglia promuove nell’attuare il programma generale della Regione Puglia, realizzato con i fondi del Ministero dello Sviluppo Economico, ai sensi dell’art. 7, comma 6, del DM 17.11.2008.

Bookmark and Share