L'Adoc Puglia ha partecipato nella giornata di ieri al convegno "Io Non Alzo Le Mani: nessuna violenza, nessuna resa"; evento svolto presso l'aula conferenze della sede Adoc di Brindisi. "Sette donne su dieci subiscono o sono state vittime di violenza. Dati terrificanti. Noi, dell'Adoc Puglia, assistiamo e supportiamo le donne vittime di violenza, cerchiamo in questo modo di arginare il fenomeno stesso, attuando anche delle campagne di prevenzione" - dichiara la volontaria dell'Adoc Puglia, Giannotti Vanessa. Durante il convegno sono stati affrontati diversi aspetti: le tutele legali (sia in ambito penale, civilistico ed europeo), gli aspetti psicologici (delineando i vari profili di violentatore e di vittima), ma anche le tutele adoperate dalle istituzioni (es. la Procura e gli ispettori di polizia). Dichiara infatti l'Ispettore Nunziato, della Procura di Brindisi, che solo nella provincia di Brindisi, vi sono diecimila fascicoli aperti che riguardano la violenza sulle donne e soprattutto la maggior parte di esse avvengono in ambito famigliare. Presente all'iniziativa anche la Sindaca di Brindisi, Angela Carluccio. Il Segretario Provinciale dell'Adoc di Brindisi, Giuseppe Zippo, durante lo stesso evento ha lanciato il nuovo progetto nazionale dell'Adoc: "L'Amore Non Ha Lividi". Perciò l'Adoc continuerà ad essere, ancora una volta, in prima linea contro la violenza sulle donne.

Bookmark and Share