Il sistema di sicurezza del clienti di posta elettronica Libero ha rilevato nei giorni scorsi un attacco informatico alla propria rete, con accesso al database che custodisce, in formato criptato, le password dei servizi.
Invitiamo tutti i consumatori che abbiano un account Libero a modificare la password di accesso alla casella di posta e a prestare particolare attenzione ai tentativi di carpire le nuove credenziali: diffidate da avvisi o richieste di cambio password, ricevute via mail o in altro modo, che invitano a cliccare da qualche parte per aggiornare la password di Libero.it.
Possibili malintenzionati potrebbero prendere di mira gli utenti di Libero con falsi messaggi apparentemente provenienti dal servizio clienti, in realtà reindirizzandoli su link creati per carpirne le informazioni. Accedete a Libero.it digitando direttamente l’indirizzo e modificando autonomamente la password.
Questo episodio ci ricorda che è indispensabile prestare la massima attenzione al cambio periodico della password, a non utilizzare le medesime password per più account o app e, se previsto, impostare l’account con diversi livelli di sicurezza: alcuni client consentono di impostare l’inserimento di una ulteriore password numerica temporanea (da ricevere ad ogni accesso sul proprio numero di cellulare) per aumentare il livello di sicurezza.
Bookmark and Share