Al numero telefonico SOS ADOC, giungono lamentele da parte di automobilisti e cittadini per il blocco totale del transito veicolare all’ incrocio tra le frequentatissime Via San Giovanni Bosco e la Via Appia. Causa della chiusura dell’importante arteria cittadina sono i lavori  per la posa in opera dei cavi in fibra ottica. Dopo i lavori che hanno interessato, sempre in zona, lunghi tratti di marciapiede e parti della sede stradale, e sui quali l’ Adoc di Brindisi chiede un puntuale controllo da parte dei competenti uffici comunali per verificare il corretto ripristino dello stato originario, ora si è al paradosso di dover subire blocchi stradali per opere di soggetti privati che sembrerebbero non vincolati a nessun obbligo. A questo punto l’associazione dei consumatori si chiede: “è accettabile assoggettare importanti zone urbane, in un periodo di intenso traffico, alle esigenze organizzative di varie aziende private senza dettare termini e garanzie a tutela della cittadinanza?” L’ Adoc provinciale si è data una risposta e ritiene che ciò non sia possibile. Pertanto, la stessa associazione auspica una immediata verifica per disciplinare tali attività e prevedere, qualora fosse stata già prevista una regolamentazione, un controllo per riscontrare eventuali irregolarità o abusi, si attende l’emanazione di una ordinanza che risparmi ai cittadini ulteriori blocchi stradali specie nel periodo delle festività.

Brindisi, 18 Dicembre 2012

UFFICIO STAMPA ADOC BR

Bookmark and Share