Le associazioni dei consumatori pugliesi, riunite nell’Istituto Pugliese del Consumo e nella Consulta Regionale dei Consumatori e Utenti, martedì mattina presenteranno al Presidente Vendola le iniziative giudiziarie che intraprenderanno contro Trenitalia a seguito del peggioramento del servizio reso sulle linee notte dei treni che collegano la Puglia con il nord, nonché dell’aumento dei prezzi dei biglietti e della scarsa trasparenza sulle promozioni pubblicizzate.

 

 

L’Assessore Loredana Capone, come Presidente della Consulta dei Consumatori, ha chiesto alle Associazioni di studiare ed azionare tutte le forme legittime ed utili messe a disposizione dalle attuali normative, per aiutare i cittadini a ricevere un servizio migliore.

Le Associazioni dei consumatori stanno studiando tre linee di azione parallele da attivare e che consistono in: esposto all’Antitrust con riferimento al tema dell’aumento dei prezzi e delle promozioni pubblicizzate, istituzione di un numero verde per raccogliere reclami e denunce di disservizi da far valere innanzi ai Giudici di Pace, class action nei confronti di Trenitalia come concessionario di un servizio pubblico primario. 

 

Bari 08 Gennaio 2012 

 

 

Bookmark and Share